Videosorveglianza con visione notturna DBPOWER

dbpower videocamera

Videocamera per videosorveglianza con sensore di movimento e visione notturna DBPOWER

dbpower videocamera

Capita spesso di doverci allontanare da casa, per periodi più o meno lunghi, col timore che possa accedervi qualche malintenzionato. Oppure accade di dover lasciare soli i membri più anziani della famiglia, o i bambini in età adeguata, per andare a sbrigare delle commissioni veloci. E anche in questo caso siamo sempre col pensiero fisso: andrà tutto bene in casa? Grazie alla videocamera per videosorveglianza DBPOWER, buona parte dei nostri timori verrà controllata.

Si tratta di una videocamera da interni dal design morbido e compatto, molto arrotondata, che può essere posizionata su una superficie piana (mensola, tavolo, parte superiore di un armadio), oppure può essere fissata alla parete o al soffitto con l’apposita staffa in dotazione, in base alle personali necessità. La testina è regolabile e ruota sia in orizzontale che in verticale, quindi è possibile orientare l’inquadratura sul punto esatto di nostro interesse. Noi in casa la teniamo nella stanza dove giocano i bambini, in modo da poter controllare che sia tutto a posto anche se ci troviamo in una stanza differente o se dobbiamo allontanarci da casa per alcuni minuti. Invece, quando passiamo un week end fuori o siamo via molte ore, la spostiamo nell’unico punto debole della casa, orientandola verso l’eventuale accesso di qualche ladruncolo (speriamo di no), posizionata su un ripiano ben mimetizzata e nascosta dai soprammobili. Cosa facile, viste le dimensioni davvero piccine.

Vi state domandando come si fa a vedere in tempo reale quello che accade in casa attraverso l’ occhio della videocamera DBPOWER, e ora vi spiego quanto sia facile attivarla e collegarla fino a un massimo di tre dispositivi mobile (smartphone e/o tablet).

dbpower videocamera

Nella parte posteriore prendono posizione gli attacchi per collegare il cavo ethernet e il cavo di alimentazione. Il cavo ethernet va inserito solo alla prima attivazione, per connettere il dispositivo al modem e consentire successivamente il riconoscimento della rete wi-fi mediante l’apposita antenna presente nella videocamera DBPOWER. Ora è possibile sincronizzare la videocamera con lo smartphone scaricando e avviando l’app MIPC disponibile per iOS, Android e Windows. Bisogna effettuare la registrazione mediante un nome e password, senza mail, e si accede immediatamente all’app. Ora è necessario inserire i dati di identificazione della videocamera, si può effettuare questa registrazion inquadrando il QR code o inserendo manualmente i codici riportati sulla base del dispositivo. Fatto: smartphone e videocamera sono sincronizzati ed è possibile vedere in tempo reale cosa accade nell’ambiente inquadrato, scattare delle foto, accedere all’audio. Questa funzione è particolarmente interessante: permette di comunicare vocalmente con la persone presenti in casa (anziani o bambini), e possiamo anche scambiare due parole con un eventuale intruso sgradito in casa, ovviamente DOPO aver denunciato il furto in corso alle autorità competenti. Come dicevo prima, è possibile abbinare tre differenti dispositivi mobile alla videocamera, sarà necessario scaricare l’app e accedere mediante le credenziali scelte durante la prima registrazione. Più facile di così.

Quando l’illuminazione diminuisce si attivano i visori a infrarossi che consentono una risoluzione dell’immagine davvero buona anche al buio, per una distanza massima di 10 metri. I colori sono nitidi e ben distinguibili grazie al filtro IR-Cut, inoltre la  risoluzione video HD 1280×720p garantisce sempre una trasmissione ottimale delle immagini, che appaiono leggermente arrotondate ai lati, ma perfettamente distinguibili.

La testina della telecamera è semovibile, e si può scegliere l’angolazione ottimale guidandola direttamente dall’app: in orizzontale è possible ruotare per l’ampiezza massima 320°, mentre la forbice verticale è di 120°. Possiamo impostare manualmente l’inquadratura e perfezionarla tramite i comandi touch dello smartphone.

La trasmissione audio è buona, ma se in prossimità del dispositivo si trovano una TV o una radio accesa, si avverte un fischio tipico dei disturbi audio: da tenere presente quindi il posizionamento a debita distanza.

Oltre a queste funzioni è possibile inserire una scheda micro SD, massimo 32 giga, nell’apposito alloggiamento. In questo modo è possibile registrare quello che accade per 24 ore esatte.

La connessione e trasmissione dati è simultanea, nulla cambia se ci troviamo in casa o a 50 Km di distanza: ho fatto la prova facendo squillare il telefono di casa, e i trilli sono stati trasmessi in tempo reale. Non avrei mai immaginato che un oggetto così piccolo fosse tanto completo e utile.

Se proprio devo trovare un difetto, c’è e spero venga corretto per le versioni future della videocamera DBPOWER: quando il sensore di movimento si attiva, la camera invia in automatico dei fotogrammi tramite l’app. Ma se ci troviamo in assenza di connessione, quelle istantanee che potrebbero rivelarsi fondamentali in caso di furto andranno irrimediabilmente perse. Sarebbe più logico e sicuro abbinare questa funzione di invio immagini a un indirizzo email, in modo da riceverle comunque appena il nostro smartphone o tablet è nuovamente connesso.

La videocamera per videosorveglianza con visione notturna e sensore di movimento DBPOWER è in vendita su Amazon